ApplicazioniBlog

Avast garantisce che i dati di uno smartphone Android siano accessibili anche dopo l’eliminazione

Avast garantisce che i dati di uno smartphone Android siano accessibili anche dopo l'eliminazione

Dalla società di sicurezza informatica ampiamente nota per il suo software antivirus Avast, sono state appena rivelate alcune informazioni preoccupanti per tutti quegli utenti Android. Affermano che tutte le informazioni che memorizziamo sui telefoni potrebbero essere recuperate in seguito anche dopo essere state eliminate.

Per dimostrarlo, la società ne ha acquisiti venti smartphone con Android installato, assicurandosi che le impostazioni di fabbrica siano state ripristinate al momento della vendita e che non siano state memorizzate informazioni personali. In teoria, tenuto conto dell’importanza e della riservatezza di questi dati, il loro successivo accesso una volta cancellati dovrebbe essere totalmente impossibile, ma a quanto pare non è così. Provare, L’azienda si è avvalsa di un software di recupero dati grazie al quale è stata in grado di recuperare fino a 40.000 foto che erano state precedentemente scattate dai precedenti proprietari. La grande maggioranza di queste immagini erano di contenuto sessuale o minorile, quindi la gravità della situazione è chiara. Non solo sono state recuperate le immagini, ma anche le ricerche che il precedente proprietario aveva fatto su Google, così come le loro email, contatti e messaggi di testo. Questo problema ha interessato solo il filesmarthponescon Android installato, poiché dopo aver effettuato un ripristino di fabbrica su un dispositivo mobile con iOS, la chiave di crittografia che protegge i dati viene rimossa, rendendo impossibile il recupero in alcun modo.

Indubbiamente, alcuni risultati allarmanti, anche se dovremo aspettare che Google faccia una dichiarazione, poiché ricordiamo che Avast è un’azienda focalizzata sulla sicurezza e per alleviare questo problema, consiglia di utilizzare uno dei suoi strumenti prima di vendere un telefono cellulare. .

Immagine: Krlis Dambrns da Flickr.

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU