BlogMobile

Google e Amazon considererebbero i loro altoparlanti intelligenti come telefoni fissi

Immagine: Google Home (captura desde vídeo promocional)

Immagine: Google Home (cattura da video promozionale)

Sembra che tra Google e Amazon ci sia una corsa a lunga distanza per i loro altoparlanti intelligenti per integrare un buon numero di funzionalità interessanti.

Sebbene entrambe le soluzioni supportino già la possibilità di ordinare online – dove Google Home lancia questa funzionalità proprio oggi, rendendo possibile effettuare ordini ai rivenditori partecipanti in Google Express tramite comandi vocali tramite Google Assistant – per richiedere la riproduzione di temi musicali. Specifico per il controllo dell’illuminazione, oltre a tanti altri aspetti, sembra che entrambe le aziende vogliano anche che i loro altoparlanti intelligenti diventino il telefono fisso del futuro, cioè che abbiano la possibilità di inviare e ricevere chiamate vocali.

Secondo un nuovo rapporto del Wall Street Journal, entrambe le società prenderanno in considerazione questa possibilità, con Google che ha un vantaggio su Amazon avendo una diversità di servizi di comunicazione, mentre la cosa più vicina ad Amazon è Chime, il suo nuovo strumento di videoconferenza lanciato proprio questo settimana.A tal proposito Amazon starebbe valutando diverse possibilità di gestione dei numeri di contatto, tra cui la possibilità di integrarsi con servizi di terze parti o addirittura la possibilità di offrire agli utenti la propria numerazione telefonica. Tecnicamente, Amazon dovrebbe sfruttare la tecnologia disponibile in Chime per portarla anche ai suoi altoparlanti Echo.

In ogni caso, se effettuato, andrebbe studiato bene considerando che sia Google Home che Amazon Echo non sono telefoni in uso, quindi bisogna tenere conto delle capacità di ricezione dei propri microfoni e della qualità degli altoparlanti a ciò le conversazioni possono andare alla massima qualità possibile senza che nessuno degli interlocutori venga danneggiato da alcun aspetto che può apparire durante le conversazioni.

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU