ApplicazioniBlog

Il gioco del telefono nel marketing online

Il gioco del telefono nel marketing online

Paradossalmente, per la velocità e l’immediatezza con cui si possono rilevare le inefficienze negli ambienti online grazie ai dati in tempo reale a disposizione di tutte le aziende, il reparto marketing online può diventare uno dei dipartimenti meno decisivi in ​​termini di tempo. per eseguire soluzioni. Ecco perché, ricordando il sorriso del gioco telefonico, l’informazione può passare da responsabile a responsabile, senza un’implicazione diretta o totale, che a sua volta distorce la necessità o l’urgenza di detto processo.

Benvenuto nella versione 2.0 del gioco per telefono in cui i problemi sono tecnicamente facili da rilevare ma burocraticamente difficili da applicare

Mettiamo un caso pratico con cui visualizzare situazioni sicuramente comuni a più di una all’interno di aziende o agenzie di marketing.

Immagine: shutterstock.com

1.- L’analista web rileva un’inefficienza

L’analista web rileva un’inefficienza nell’investimento dell’azienda a causa di annunci in AdWords che consumano budget sui dispositivi mobili quando in realtà la navigazione web mobile è scarsa a causa di una scarsa implementazione del responsive design.

Questa situazione non è inverosimile, poiché molte aziende oggi investono somme di denaro rilevanti per il loro budget e non sempre segmentano e diversificano gli annunci che inseriscono online in base ai profili di potenziali clienti o dispositivi.Trascurare il traffico mobile è uno degli errori più comuni quando le aziende non coccolano le loro analisi web come dovrebbero e nell’analisi delle conversioni e del costo per clic o conversione di AdWords, finiscono per includere dati desktop e mobili.

Quindi, per esempio, troviamo che l’azienda dedica risorse monetarie alla pubblicità online in AdWords a livello generale (senza differenziare le impressioni sui computer desktop e mobili), ma che in realtà non ha un sito web o pagine di destinazione progettate in modo tale il traffico può convertire facilmente.

Queste informazioni passano dall’analista web al reparto pubblicità online, ovvero agli incaricati della gestione dell’account AdWords. Nelle agenzie di marketing che gestiscono le analisi web dei propri clienti, questa scoperta potrebbe portare ad una mail all’azienda che gestisce questa parte del marketing online se non sono loro stesse.

Quindi l’analista web chiama il tecnico Adwords per chiarire la sua posizione e segnalare questa inefficienza nel budget del cliente finale.

2.- Dall’analista web al tecnico SEM

L’analista web segnala la situazione al reparto pubblicità online, ma rileva che il tecnico Adwords si trova già nel target CPL (Costo per lead) o CPA (Costo per acquisizione / conversione) target dell’azienda.

In questo caso, se entrambi i servizi non dipendono dalla stessa azienda (come di solito accade), le informazioni fluiranno meglio o peggio in base alla qualità professionale dello specialista Adwords in questione, o alla sua motivazione a migliorare il proprio lavoro. Ed è innegabile che una pagina che investe in annunci per cellulari senza un sito web preparato per ottimizzare questo traffico farà diminuire il costo per conversione a breve termine. Forse dipende da obiettivi o incentivi, in ogni caso l’informazione passa da un analista allarmato a un tecnico soddisfatto della sua situazione.

Nonostante tutto, immaginiamo che il tecnico Adwords intervenga in merito e decida di informare immediatamente gli informatici in modo che possano mettersi al lavoro progettando un sito web che risponda in modo efficiente al traffico mobile.

3.- Da tecnico SEM a informatico

La chiamata è urgente e il tecnico SEM afferma che per aumentare i ricavi web dell’azienda, è necessario intraprendere un processo di miglioramento profondo del web in modo che sia il design che l’usabilità dei dispositivi mobili permettano a questo traffico di diventare una fonte in crescita di reddito per l’azienda.

L’informatico ha l’agenda e il suo task manager al di sopra del suo limite, con il telefono che brucia a causa di incidenti costanti, ai quali immaginiamo che un tale volume di lavoro non gli si adatti mai. Inoltre, poiché il tecnico SEM ha raggiunto i suoi obiettivi, probabilmente non è stato così urgente come lo era l’analista web in prima istanza. Per questo l’informatico prende atto della raccomandazione e prosegue commentandola per approvazione, in quanto il budget per tale miglioramento è sufficientemente rilevante da essere discusso tra i responsabili di tali investimenti.

4.- Dall’IT al manager

Infine, quando l’informatico è riuscito a staccarsi dal telefono pochi giorni dopo, ha ricordato la conversazione con il tecnico SEM sul miglioramento del web per dispositivi mobili. È una proposta in più tra le altre che ha annotato e rilevato nel suo tempo di lavoro, quindi arriva con un’intensità ancora più diffusa rispetto al suo passaggio precedente.

Il manager o la persona incaricata di approvare i budget e prendere questo tipo di decisioni, ritiene che il tempo necessario per essere investito dal dipartimento IT sia ovvio, e non vede in questo cambiamento una necessità pressante poiché i report della pubblicità online sono all’interno del margini adeguati.

Così, ancora una volta, le informazioni vengono diluite e verranno approvate successivamente in una nuova riunione in cui vengono approvati i budget trimestrali. Dopo l’incontro, questo progetto farà la fila per l’informatico, impegnato come sempre fino all’orlo, che sicuramente finirà per sfruttare i suoi momenti morti per andare avanti con questo incarico.

A che velocità finirà la riprogettazione del Web per il traffico mobile?

Quello che era iniziato come un allarme nell’analisi dei dati web si è trasformato in un miglioramento a medio / lungo termine.

Questo è un esempio portato all’estremo del caos burocratico e informativo che si verifica più volte di quanto sarebbe raccomandato tra agenzie di marketing o anche tra dipendenti dello stesso dipartimento che peccano di non essere completamente professionalizzati e delimitati dal suo carattere nuovo e mutevole così com’è marketing online. Ci saranno molte altre situazioni, ma nei casi peggiori, coloro che rimuovono le informazioni fino a quando non vengono scomposte in una nuova sono quelle che sono più apprese, in quello che finisce per essere un ulteriore esercizio di ottimizzazione dei budget e delle decisioni aziendali dell’azienda . .

La priorità viene persa per ogni processo o passaggio gerarchico e ciò che inizia come massimo termina in a

La qualità del flusso informativo interno è anche un investimento aziendale che deve essere ottimizzato giorno per giorno e adattato alla mutevole realtà dei reparti come il marketing online.

Autore:Roger Llorens(@rogerllj), laureato in Business Administration and Management presso l’UAB, completando i suoi studi presso l’Università di Linnaeus in Svezia. Specializzato in Marketing Online dal 2008 e si occupa di strategia online aziendale e comunicativa per diverse aziende e startup.

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU