Blog

Il mio telefono si surriscalda, è normale o devo preoccuparmi?

Google unisce le forze con gli operatori per porre fine a WhatsApp

Google unisce le forze con gli operatori per porre fine a WhatsApp

Hai notato che il tuo cellulare si surriscalda ultimamente? Potrebbe essere qualcosa di normale o forse c’è qualche anomalia che lo sta causando temperatura eccessiva.

I telefoni cellulari hanno smesso da tempo di essere semplici telefoni cellulari ed è ovvio che questi piccoli (beh, piccoli) dispositivi che tutti portiamo in tasca sono macchine molto potenti e capaci di quasi tutto.

Possiamo eseguire applicazioni molto impegnative su di loro, videogiochi con una grafica inimmaginabile su console non molto tempo fa, abbiamo telecamere in miniatura in grado di catturare immagini e registrare video con una qualità tale che per molti utenti hanno finito per sostituire le fotocamere compatte in definitiva , gli smartphone di oggi sono molto potenti e ovviamente che genera calore.

Perché il cellulare è riscaldato?

L’hardware che troviamo all’interno dei telefoni convive in uno spazio tremendamente ristretto, studiato e misurato al millimetro dai produttori per ottimizzare lo spazio per creare dispositivi sempre più potenti in corpi più stilizzati. È normale che il telefono si surriscaldi? Ovviamente.

Come qualsiasi altro dispositivo elettronico, i componenti dello smartphone generano calore. Nei computer il calore del processore, della scheda grafica o dei dischi rigidi viene rapidamente dissipato all’esterno della scatola dalle ventole (o da altri sistemi di raffreddamento più avanzati), ma ovviamente nei nostri smartphone non c’è posto per questi fan.

I produttori giocano con l’ottimizzazione dei componenti e l’utilizzo di materiali che dissipare il calore su tutta la superficie del telefono per tenere a bada gli aumenti di temperatura. Negli ultimi anni, con l’aumento della potenza negli smartphone, abbiamo visto anche soluzioni più avanzate come quella del Samsung Galaxy S7 e del suo sistema a liquido.

Una temperatura elevata dello smartphone influisce sulle prestazioni?

Detto questo, è ovvio che la temperatura mobile non è sempre costante. Se è a riposo, è normale che non lo troviamo caldo direttamente, poiché internamente rimarrà sopra i 30 ° C. Tuttavia, quando apriamo applicazioni pesanti, giochiamo a giochi impegnativi o eseguiamo un’altra attività che richiede energia, la cosa più normale al mondo è aumentare gradualmente quella temperatura.

È cattivo o anormale? Assolutamente, il cellulare si riscalda perché deve essere riscaldato e parte di quella temperatura che notiamo nelle nostre mani la sentiamo perché funzionano quei meccanismi di dissipazione del calore.

Ora, ci possono essere casi di surriscaldamento insolito. Ad esempio, nella memoria collettiva del mondo dei cellulari, c’è il famoso processore Qualcomm Snapdragon 810 che soffre di problemi di surriscaldamento. La sua scarsa ottimizzazione e l’aumento della temperatura hanno causato ciò che è noto come throttling termico, le sue prestazioni sono diminuite quanto più caldo era.

Cause perché uno smartphone può surriscaldarsi

Ripetiamo, che il tuo telefono si surriscaldi è del tutto normale, i produttori hanno questo comportamento e gli smartphone sono preparati per questo, ad esempio quando:

  • Ti diverti Giochi richiedono molte risorse.
  • Tu corri applicazioni pesanti.
  • Sono presenti applicazioni in esecuzione in background e consumano troppe risorse.
  • O per esempio stiamo comprimendo tutte le opzioni di connettività: WiFi, Bluetooth, GPS

I sistemi operativi mobili odierni includono i propri metodi di gestione delle risorseQuindi sanno quando dare la priorità a determinate attività e per quanto tempo, al fine di preservare la durata della batteria.

È proprio così durante la fase di carica quando possiamo notare che il nostro smartphone si riscalda più del solito. Dobbiamo cercare di farlo in un ambiente adatto (ad esempio non lasciandolo in carica sotto il cuscino) e anche guardare per vedere se la causa di questo eccesso di temperatura può essere causata dalla copertura o custodia che stiamo utilizzando.

Se continui a notare un surriscaldamento anomalo durante la ricarica della batteria, potrebbe trattarsi di un problema con il caricatore, il cavo o la batteria stessa, che si è degradato nel tempo.

Applicazioni per visualizzare la temperatura dello smartphone

Nel caso di Android, in Google Play è possibile trovare diverse applicazioni che ci consentono di avere accesso ai dati raccolti da sensori interni al telefono. Uno di questi, gratuito, semplice e affidabile è AIDA64:

Nella sezione Thermal vediamo il file temperatura della batteria e altri sensori mobile, di solito il processore.

Non fidarti delle app per raffreddare il tuo cellulare

Sì, mentre leggi, ci sono app che si promuovono vantandosi della loro capacità di farlo raffreddare lo smartphone. I loro nomi sono i più vari: Cooler, Coolify, Cooler Master, tutti moltofreddo, ma al momento della verità l’unica cosa che fanno è abusare della pubblicità e chiudere applicazioni e processi in background per ridurre il carico del processore.

Insomma, che uno smartphone si scaldi è una cosa normale e normale vista la sua potenza, ma ovviamente ci sono dei limiti e dei comportamenti ragionevoli che dobbiamo seguire, come non lasciare il dispositivo a 40 gradi in pieno agosto, o caricarlo sotto la trapunta.

Nel caso in cui si avverta un riscaldamento eccessivo, controllare le applicazioni in background (un reset di solito lo risolve, sebbene sia la soluzione drastica) e controllare lo stato del caricabatterie e / o della batteria.

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU