BlogMobile

La soluzione Plex ci consente di salvare i nostri video nel cloud, senza un PC server

plexcloud

Plex, un noto sviluppatore di soluzioni per server multimediali, ha annunciato la sua partnership con Amazon per il lancio di Plex Cloud, il suo nuovo servizio di streaming multimediale dal cloud.

Con questo, gli utenti non avranno più la necessità di avere i propri computer o altri dispositivi in ​​rete accesi per ore, con il conseguente risparmio sulla bolletta elettrica, né avranno bisogno di avere conoscenze tecniche per la loro installazione, poiché Plex Cloud sarà disponibile a clic di distanza, consentendo così di raggiungere qualsiasi tipo di utente.Un altro ulteriore vantaggio è che tutti i file multimediali verranno archiviati nel cloud, quindi ci sono meno possibilità di perdite in relazione ai possibili guasti che potrebbero verificarsi nei sistemi di archiviazione locali.

Inoltre, Plex è stato in grado di portare il suo sistema di crittografia nel cloud, in modo che gli utenti possano riprodurre i propri file multimediali nello stesso modo in cui avessero Plex Media Server installato sui loro computer, NAS o altri dispositivi collegati.

Naturalmente, ci sono una serie di funzionalità che continueranno ad essere disponibili esclusivamente per la versione desktop, queste sono il caricamento della telecamera, il DVR e la funzione di sincronizzazione offline.

Al momento Plex Cloud è disponibile in fase beta chiusa, accessibile su invito, dove gli abbonati a Plex Pass avranno maggiori possibilità di accedere alla prima versione di questo servizio.

Per usufruire del servizio, sarà necessario avere un abbonamento ad Amazon Drive, e potrebbe avere alloggio illimitato per 60 dollari all’anno. Inoltre, dovranno anche avere un abbonamento Plex Pass, disponibile per $ 5 al mese o $ 40 all’anno, con un’opzione per un pagamento una tantum di $ 150.

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU