Blog

Microsoft inizia a eliminare le app false, con titoli fuorvianti o classificati in modo errato all’interno dei suoi negozi

App di Windows Store

Windows e Windows Phone Store hanno ricevuto un aggiornamento significativo dei requisiti che gli sviluppatori devono tenere in considerazione quando pubblicano le loro applicazioni in tali negozi. D’ora in poi verranno eliminate tutte le applicazioni con titoli e / o descrizioni fuorvianti, in particolare quelle che sfruttano la fama di altre app diffuse (Flickr, VLC, Twitter, ecc.) Per creare dei cloni che hanno poco da fare con il primo (salvo nelle sue informazioni descrittive) con l’obiettivo di trarne profitto grazie all’ignoranza degli utenti.

Tre sono gli argomenti che si concentrano sulle modifiche apportate all’elenco dei requisiti e che limitano l’uso indiscriminato della copia a scopo di lucro con contenuti di altre persone che, tra l’altro, influisce notevolmente sull’esperienza dell’utente al momento di cercare le applicazioni preferite:

uno. Nomi, Devono essere chiari e concisi, in modo che la funzionalità dell’app sia compresa. Categorie, Le candidature devono essere pubblicate nella posizione corretta, nella sezione corrispondente in base al loro scopo e alle loro funzioni. 3. Icone, Forse più importante dei titoli perché è ciò che viene visualizzato per primo nei risultati di ricerca. Devono essere chiaramente diversi da quelli di altre app.

Coloro che non soddisfano i requisiti o ignorano le notifiche che segnalano la loro non conformità e la necessità di apportare modifiche sufficienti per porvi rimedio, inizieranno a far rimuovere le proprie app dagli store. In effetti, si dice che più di 1.500 siano già stati ritirati con la forza dal team di revisione, che presterà attenzione sia alle pubblicazioni nuove che a quelle esistenti.

Insomma, un altro brillante passo di Microsoft per migliorare l’equilibrio tra qualità e opzioni all’interno dei suoi negozi. A proposito, puoi aiutare con il filtraggio segnalando a coloro che cercano di aggirare l’aggiornamento nelle politiche. Per questo, sono disponibili un modulo e un’e-mail reportapp@microsoft.com.

Ulteriori informazioni: articolo in Creazione di app per Windows

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU