Accessori

Ntaxi, un’applicazione che ci aiuta a condividere un taxi con altre persone

Esistono molte soluzioni sul mercato progettate per ordinare un taxi in diverse città del mondo. Questi tipi di applicazioni sono già così popolari che è difficile trovare persone che continuano a ordinare un taxi per telefono, gli utenti preferiscono il loro smartphone, con la mappa che indica la posizione dell’auto che verrà a cercarti.

Oggi ci viene presentata una nuova proposta in questa categoria, Ntaxi, con una notevole differenza: è preparata in modo che gli utenti possano richiedere di condividere un taxi e quindi dividere le spese.

Disponibile per Android e iOS, attualmente solo nella città di Barcellona (stanno già lavorando sull’espansione), ricalcola il percorso in tempo reale ogni volta che richiedi di condividere un taxi con altre persone. Questo nuovo percorso verrà definito in base alle destinazioni degli utenti, pensando sempre ai vantaggi economici, programmato per ottenere risparmi fino al 60%.

L’idea non è quella di condividere l’origine e la destinazione, l’obiettivo è che anche una parte del viaggio possa essere condivisa. Questa divisione economica non viene effettuata a livello personale, è il tassista che ha un’app sviluppata per questo scopo, secondo i responsabili.

Sulla necessità di frequenza d’uso, ci dicono:

(…) Non è necessario usarlo troppo, perché sebbene la persona che desideri condividere non si trovi sul tuo percorso, se hai l’opzione di condivisione attivata, l’app avviserà il tassista indicando il percorso più appropriato, in modo che può ridefinire il percorso per essere in grado di raccogliere quegli altri utenti, a condizione che vi sia un notevole risparmio per tutti loro e che non vi siano differenze di tempo significative.

Idea originale, senza dubbio.

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU