BlogMobile

Praticamente srotolare un’antica pergamena

pergamino

Qualche giorno fa abbiamo parlato di una macchina fotografica che era in grado di leggere libri senza aprirli, una tecnica che potrebbe essere molto utile per identificare il contenuto di libri che non si possono aprire, come quelli vecchi che sono così fragili che un piccolo movimento potrebbe distruggerli completamente. .

La camera in questione è nata al MIT, ma non è stata responsabile del miracolo di cui parliamo ora, la lettura della cosiddetta pergamena En-Gedi, scoperta nei pressi del Mar Morto nel 1970 e conservata senza mai essere srotolata, poiché è stato bruciato circa 1.400 anni fa.

Il rotolo ebraico è mostrato nell’immagine in alto, a sinistra, e utilizzando uno scanner 3D, con una filosofia simile alla suddetta camera, è stato possibile vedere, per la prima volta, il suo contenuto: un insieme di versi del Levitico , uno dai libri dell’Antico Testamento. Il contenuto risale al III o IV secolo, secondo lo studio pubblicato sulla rivista Science Advances, anche se alcuni specialisti indicano che, a causa del carattere tipografico, potrebbe essere del I secolo o dell’inizio del II secolo.

Ogni volta che la pergamena viene toccata fuoriescono pezzi di carbone disintegrandosi completamente, motivo per cui è stata separata e conservata con grande cura fino ad ora solo grazie ai raggi X (grazie ad una microtomografia computerizzata è stato possibile raccogliere resti di metal in the ink), è stato possibile ottenere una pagina digitale con il suo contenuto: più di 100 segmenti digitalmente scansionati e appiattiti per ricreare un’immagine della spirale, come mostrato nel video che vi lasciamo qui.

E qui hai la pergamena in modo molto più dettagliato:

Immagine: B. Seales

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU