ApplicazioniBlog

Utilizzare i social network per identificarsi in applicazioni di terze parti: Google si avvicina a Facebook

accedi a google airbnb

Secondo uno studio della ditta specializzata Janrain, che ha intervistato diverse centinaia di utenti di siti Web e applicazioni di terze parti negli Stati Uniti, cosa che fanno da diversi anni per confrontare i dati ottenuti, più persone utilizzano i propri account Google per identificarsi nelle applicazioni, avvicinandosi all’uso da Facebook (leader in questo settore). In breve, risultati interessanti si trovano in uno studio di questo tipo, che continua a evidenziare la preferenza degli utenti per sessioni di accesso social – avvio senza creare account su ogni sito o applicazione, ma semplicemente utilizzando i dati dei profili dei social media con pulsanti come quelli nella immagine-, in particolare, tramite account Facebook e Google.

E il divario continua a ridursi come registrato nello studio che li ha valutati nell’ultimo trimestre del 2014 perché sebbene questi due colossi mantengano il loro predominio, Google ha tagliato le distanze da Facebook, crescendo del quattro per cento nel mercato, in modo tale che Facebook è rimasto con una quota del 43% e Google del 40%. Twitter, Yahoo e Linkedin sono alcuni di quelli che tengono parte della torta ma nessuno supera il 5%. Un grafico riesce a renderlo ancora più chiaro:

Questo in termini di dominio generale in quanto lo studio disaggrega i dati di accesso in base all’area delle applicazioni e dei siti web. Nella maggior parte di essi, in particolare nelle categorie di contenuti multimediali e di intrattenimento, Facebook mantiene la sua leadership, tuttavia, Google si sta avvicinando al suo trono su questioni così importanti come i siti Web dei marchi dei consumatori. Naturalmente, nonostante il fatto che a marzo Facebook abbia in programma di lanciare la sua nuova piattaforma di accesso e Google cerchi di migliorare i riferimenti a Google+ dal suo pulsante, sono i dati da tenere in considerazione e considerare le sue implicazioni nelle future integrazioni tecniche.

Per ulteriori grafici e informazioni, visita l’articolo di riepilogo da cui provengono le persone Janrain ha pubblicato con il suo lavoro. [Fuente: Android Headlines]

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU