Accessori

Windows 10 offrirà supporto fino al 2025 e gli aggiornamenti saranno obbligatori a casa

Mancano pochi giorni al tanto atteso rilascio di Windows 10 e questa settimana, con il rilascio di Build 10240, è terminata la parte del precedente sviluppo del sistema.

Bene, un paio di importanti novità sono state notate in questa versione finale che sicuramente non avrà cambiamenti importanti rispetto a quella che raggiungerà milioni di computer il 29 luglio. Si tratta di aggiornamenti di Windows 10 e supporto a lungo termine.

Per Windows 10 Home, tutto punta ad applicare un sistema di aggiornamenti automatici senza la possibilità di disattivarli poiché nei termini della licenza del sistema operativo verranno accettati il ​​download e l’installazione predefiniti, infatti, difficilmente è possibile configurare l’ora del successivo riavvio.

Windows 10 Pro ha un’opzione per avere un po ‘di controllo sul processo di installazione degli aggiornamenti, ad esempio rimandandoli, ma non essendo completo come godranno le versioni enterprise di Windows 10. Sorge allora la domanda: bisogna essere allarmati?

La risposta a quest’ultima tende a NO poiché gli aggiornamenti di sicurezza automatici sono già presenti in Chrome OS, Firefox, iOS e altri sistemi, quindi non sono qualcosa di nuovo e vanno di pari passo con il recente approccio di Microsoft di offrire Windows come servizio. Inoltre, potrebbero essere più leggeri e veloci.

D’altra parte, è stato confermato che il supporto ufficiale di Windows 10 rimarrà per altri 10 anni, fino al 2025, ma solo fino al 2020 riceverà aggiornamenti sulle funzionalità; Da quell’anno verranno rilasciati solo gli aggiornamenti di sicurezza.

Fonti e maggiori informazioni: ArsTechnica e Neowin

Articoli correlati

Botón volver arriba

Ad blocker detected

You must remove the AD BLOCKER to continue using our website THANK YOU